Giornata Terra: Marnati, averne cura atto di responsabilità

Assessore, Piemonte esempio virtuoso tutela del territorio

(ANSA) - TORINO, 22 APR - I dati sul consumo di suolo in Piemonte, al di sotto della media nazionale, "dimostrano come la nostra regione sia un esempio virtuoso di tutela del territorio.
    Prendersi cura della propria terra è un atto di responsabilità verso le future generazioni. La priorità è quella di recuperare le grandi aree abbandonate delle città per rilanciare l'economia e diminuire il degrado urbano". A dirlo l'assessore regionale all'Ambiente, Matteo Marnati, in occasione della Giornata Mondiale della Terra, che ha come tema per questa edizione 'Ripariamo il nostro Pianeta'.
    Un tema, quello della sostenibilità ambientale, messo al centro anche in numerosi progetti presentati, a valere sul Recovery Fund, dalla Regione Piemonte sui capitoli ambiente ed energia.
    Un capitolo importante, nella lotta ai cambiamenti climatici, è per la regione quello tutela del suolo. Stando ai dati del Rapporto 2000 del Sistema Nazionale per la Protezione dell'ambiente, riferito al 2019, per il Piemonte si stima un consumo di suolo complessivo di circa 170.700 ettari pari al 6,72% della superficie totale regionale, valore percentualmente inferiore al dato nazionale e tra i più bassi del nord Italia, in particolare rispetto alle regioni confinanti. Inoltre l'incremento netto di suolo consumato nel 2019 in Piemonte è stato di 222 ettari, costante rispetto al 2018 e in flessione rispetto agli anni precedenti, 552 ettari nel 2017 e 392 ettari nel 2016. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie