Vilipendio, pm Torino ricorre contro assoluzione Salvini

Leader Lega era stato prosciolto per tenuità del fatto

(ANSA) - TORINO, 22 APR - La procura di Torino ha presentato ricorso in appello contro la sentenza con cui lo scorso 22 marzo il tribunale ha sostanzialmente assolto per "tenuità del fatto" Matteo Salvini dall'accusa di vilipendio all'ordine giudiziario.
    Il leader della Lega è stato processato perché nel 2016, durante il congresso regionale del partito, nel corso del suo intervento parlò, riferendosi alla magistratura, di "schifezza" e di "cancro da estirpare". Secondo la procura il comizio si tenne di fronte a un migliaio di persone e in favore di telecamere, e non può essere considerato "un fatto tenue".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie