Museo Egizio: nuovo sito open access per la ricerca

Direttore Greco, compito museo come noi condividere conoscenza

(ANSA) - TORINO, 10 MAG - Il Museo Egizio apre le porte al pubblico per condividere il settore della ricerca lanciando un nuovo sito open access, il portale 'Formazione e ricerca' che, tra l'altro, permetterà di consultare e scaricare liberamente gli Atti dei Convegni del Museo.
    La prima pubblicazione disponibile è quella relativa al convegno 'Statues Also Die. Destruction and Preservation in Ancient and Modern Times. Conflitto e patrimonio tra antico e contemporaneo', dedicato al rapporto tra istituzioni culturali, conservazione e distruzione del patrimonio. In occasione della messa online degli Atti, il 13 maggio alle 18.15 il Museo ospita la tavola rotonda 'Perché preservare il passato': un confronto tra egittologi, archeologi, storici e curatori museali introdotta dal direttore Christian Greco, che si focalizzerà proprio sui temi del convegno insieme ad esperti di discipline diverse.
    Dopo la rivista scientifica, la possibilità di consultare online alcuni dei reperti conservati e dei papiri, la piattaforma 'Formazione e ricerca' rappresenta un'ulteriore risorsa. "Garantire il più ampio accesso alla propria attività di ricerca - dice Greco - è uno dei compiti principali di un museo come il nostro che mira ad una profonda crescita culturale attraverso il confronto con altre discipline, dall'egittologia ai beni culturali, dal restauro all'inclusione sociale. Temi che troveranno in questo portale condivisione e accesso gratuito, nell'ottica di favorire la conoscenza". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie