Cultura

Ozpetek, Italia si rialzerà bene da pandemia

"Ragazzi oggi sono aperti, politici ancora discutono Legge Zan'

Questi mesi "sono difficili per tutti, ma immagino soprattutto per voi. Stiamo vivendo la terza guerra mondiale, ma la supereremo e ci tornerà utile". Lo dice Ferzan Ozpetek nell'incontro con i ragazzi al Giffoni Film Festival, dove riceve il premio Truffaut. "Lo dedico "a due attrici che amo e con cui mi sarebbe molto piaciuto lavorare, Monica Vitti e Lea Massari, le saluto e gli mando un abbraccio".
    Per affrontare questo periodo "la cosa più importante è vaccinarci tutti, magari potremmo anche cadere di nuovo ma ci rialzeremo" aggiunge nell'incontro con i giornalisti. L'Italia, Il paese "di cui io sono innamorato pazzo, si rialzerà benissimo dalla pandemia" sottolinea. Nella società "voi bambini e adolescenti, siete talmente aperti, lo vedo anche con i miei nipoti, noi grandi guastiamo tutto - spiega rivolgendoci ai giovani giurati -. Oggi molti ragazzi sono fluidi, non gli interessa degli schemi, soprattutto sulla sessualità, I politici questo non lo capiscono" e "stanno ancora lì discutendo del Ddl Zan". Come autore "non mi sono mai preoccupato della reazione del pubblico alle mie storie, ho sempre raccontato i sentimenti delle persone, nella mia cinematografia non ho mai pensato a dividere tra omosessuali e eterosessuali. Ho sempre fatto le cose che piacevano a me, che fosse un film, un libro o una regia teatrale". Ad esempio, girando Le fate ignoranti "non avrei mai immaginato come avrebbe cambiato lo sguardo di molti su certe tematiche - spiega -. Dovete sempre giudicare le persone dalla cintura in su, mai dalla cintura in giù, quello che conta è la testa".
    Il cineasta sta terminando le riprese della serie ispirata da Le Fate ignoranti, realizzata per Star all'interno di Disney+: "Rispetto al film abbiamo cambiato moltissime cose, perché oggi quella storia è molto comune, l'Italia in 20 anni è cambiata moltissimo. Siamo partiti da quell'idea ma è venuto fuori un mondo molto forte e bello. Sono molto contento". Dopo la serie Ozpetek tornerà sul set per un film, realizzato per Warner, con cui abbiamo una grandissima intesa" . (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie