Politica
  1. ANSA.it
  2. Politica
  3. Tensione sul Pnrr, Salvini punta il dito su Pd ed M5s

Tensione sul Pnrr, Salvini punta il dito su Pd ed M5s

Letta, 'ha superato il limite, a rischio l'azione di governo'

Ancora tensione nella maggioranza con un duro botta e risposta tra il leader dem e quello del Carroccio. "No" il governo non è a rischio per il ddl concorrenza secondo il segretario della Lega Matteo Salvini. "Il governo - ha detto a margine di un evento elettorale a Senago - rischia per i capricci del Pd sullo ius soli e il ddl Zan e dei 5stelle che non vuole i valorizzatori e dovrebbe venire in Lombardia a scuola di pulizia, ambiente e valorizzazione dei rifiuti". "Il governo rischia se ci sono persone strane che vogliono tener ferma l'Italia, noi la portiamo avanti. L'importante - ha aggiunto - è che nessuno cerchi di reintrodurre dalla finestra le tasse sulla casa che abbiamo fatto uscire dalla porta".

"L'opposizione che Salvini e la Lega stanno facendo, per quanto mi riguarda - attacca Letta - e lo dico con molta chiarezza e franchezza, ha superato il limite. Salvini che mette a rischio le risorse del Pnrr è incompatibile con il lavoro efficace e positivo dell'azione di Governo". Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta a Catanzaro rispondendo ad una domanda sulla discussione in merito al Dl concorrenza.

"La Lega è al governo per tagliare tasse e burocrazia, e questo stiamo facendo; se altri hanno tempo da far perdere con legge elettorale, Ius Soli o Ddl Zan non aiutano l'Italia". Così fonti della Lega dopo le parole di Enrico Letta.

Letta "non ha argomenti poverino: i suoi argomenti sono il ddl Zan, la legge elettorale e lo Ius soli. Noi parliamo di tasse, di lavoro e infrastrutture. Se c'è qualcuno che rallenta l'operato del governo è lui. Con l'aggravante della guerra ad oltranza". Lo ha detto il leader della Lega Matte Salvini commentando l'attacco del leader del Pd secondo il quale Salvini mette a rischio il Governo. "Sul catasto abbiamo risolto, sulla riforma Cartabia abbiamo risolto - ha aggiunto Salvini -. Certo, se il Pd porta in Aula il ddl Zan, la legge elettorale proporzionale e lo Ius soli vien fuori il casino".

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie